PHILADELPHIA, PA  - FEBRUARY 13: A large winter storm brings sleet and snow to Philadelphia, PA on February 13, 2014. (Photo by Jessica Kourkounis/Getty Images)

Con le temperatura rigide dell’inverno si è portati a lasciare la bici in cantina e a prendere l’auto. Ma basta attrezzarsi a dovere per poter continuare le nostre attività in sella! Ecco come.

Vestirsi nel modo giusto

Ci sono due dogmi assoluti da rispettare per poter godere dell’esperienza del ciclismo in inverno e sono i seguenti: restare asciutti e stare caldi. Per questo motivo tutto l’abbigliamento dovrà essere idrorepellente e antivento, oltre che traspirante. In particolare non dimenticate:

  • berretto e scaldacollo
  • guanti , a cui aggiungere dei sottoguanti in pile nelle giornate più fredde
  • calze per la circolazione: quelle specifiche per il ciclismo hanno una struttura singolare che va a comprimere alcuni punti del piede e dell’articolazione della caviglia, in modo da aiutare la circolazione sanguigna. Quando il freddo è davvero intenso è bene armarsi di calze alte fino al ginocchio!
  • scarpe invernali: si tratta di calzature per bicicletta che offrono una totale protezione dal vento e dall’acqua. All’esterno sono solitamente goretex, quindi idrorepellenti e anti-vento. La tomaia interna invece è altamente traspirante, per cui il calore generato all’interno viene evacuato ma il freddo esterno non riesce a entrare.

Attrezzare la bici

Durante l’inverno è bene effettuare delle scelte tecniche per migliorarne le prestazioni e la sicurezza, oltre a offrire un’ulteriore protezione durante l’uscita. Le scelte tecniche variano molto dal tipo di bicicletta che utilizzate e dalle geometrie del telaio, ma in breve possono essere riassunte in questo vademecum:

  • utilizzare copertoni invernali per migliorare il grip sui terreni scivolosi e umidi
  • montare i parafanghi in modo da bloccare l’acqua e la sporcizia sollevata da terra per evitare che ci finisca sulla schiena
  • proteggere il telaio utilizzando un velo di lucido o polish apposito. In questo modo il telaio sarà protetto da una patina di silicone che impedirà all’acqua e al fango di agire, oltre a rendere più facile e veloce il lavaggio successivo.
  • usare le luci: girare in inverno significa incappare in giornate grigie, nebbiose o improvvisamente piovose. Per questo è indispensabile avere con sé delle luci per essere visibili e muoversi in sicurezza.